BOTTI PER ACETO BALSAMICO

Rovere da 3 lt – 110 lt

Botti per aceto balsamico - RovereBotti per aceto balsamico - RovereBotti per aceto balsamico - Rovere

Gelso da 3 lt – 110 lt

Botti per aceto balsamico - Gelso

Botti per aceto balsamico - Gelso

Botti per aceto balsamico - Gelso

Ciliegio da 3 lt – 100 lt

Botti per aceto balsamico - GelsoBotti per aceto balsamico - CiliegioBotti per aceto balsamico - Ciliegio

Frassino da 3 lt – 110 lt

Botti per aceto balsamico - FrassinoBotti per aceto balsamico - FrassinoBotti per aceto balsamico - Frassino

Ginepro da 3 lt – 10 lt

Botti per aceto balsamico - Ginepro

Botti per aceto balsamico - Ginepro

Botti per aceto balsamico - Ginepro

Acacia da 3 lt- 110 lt

Botti per aceto balsamico - Acacia

Botti per aceto balsamico - Acacia

Botti per aceto balsamico - Acacia

Castagno da 3 lt – 110 lt

Botti per aceto balsamico - Acacia

Botti per aceto balsamico - Acacia

Botti per aceto balsamico - Acacia

Botti per aceto balsamico in diverse essenze (rovere, ciliegio, gelso, frassino, acacia, ginepro, casagno) e diverse capacita.

Le botti per l aceto balsamico sono per dimensioni simili al caratello, di forma meno allungata, con capacita solitamente da 10 litri a 75 litri. Le botti hanno un apertura ritagliata nello spazio di due doghe generalmente quadrata per facilitare l ispezione dell interno e le operazioni di manutenzione. L apertura del cocchiume e inoltre fondamentale per favorire l ossigenazione del prodoto a la sue evaporazione annuale. Per permetere la maturazione del prodoto il cocchiume viene tenuto aperto, coperte solo da un pezzo di stofa per raggioni di pulizia. Anche l aria che lentamente filtra attraverso le fibre partecipa alle fasi di maturazione ed invechiamento dell aceto. Le botti sono construite secondo le norme ABTC e sono certificate.

Le doghe vengono lavorate a tuto spessore (27mm) e piegate a fuoco (non segate) con la temperatura controlata per otenere il massimo risultato aromatico. Lo spessore della doghe e uguale sia nella zona centrale che nella testa.

Legni tradizionali

Rovere: legno duro ma di facile lavorazione, garantisce stabilità e tenuta nel tempo. Può essere inserito in qualsiasi posizione della batteria, anche se è più facile trovarlo nelle botti piccole, ma solo per il fatto che altri legni richiedono di essere posizionati fra le prime botti della serie. Si trovano batterie composte da sole botti di rovere.

Castagno: legno da sempre diffusissimo per la costruzione di botti, in virtù della sua diffusione, economicità e lavorabilità. Ricco di tannini, alcuni suggeriscono di porlo all’inizio della batteria, anche se non vi sono controindicazioni a qualsiasi suo posizionamento nella serie.

Gelso: Legno abbastanza raro, essendo una specie protetta, ma un tempo molto diffuso in virtù della lavorazione del baco da seta. Con un basso peso specifoco ed unelevata porosità, favorisce un deciso scambio di ossigeno con l’esterno, e quindi i processi di acetificazione. Ciò, assieme alla modesta tenuta nel tempo, ne ha sempre suggerito l’utilizzo per la prima o seconda botte della serie.

Ginepro: unico legno di conifera, anche da stagionato rilascia i profumi degli olii essenziali. Soprattutto nei primi anni di lavorazione, tali profumi sono spesso forti e poco graditi, e pertanto il prodotto viene maggiormente apprezzato quando la botte ha già alcuni anni di lavorazione. La tipologia di pianta non permette quasi mai la costruzione di botti di grande capacità. Per questi motivi – profumi e dimensione della botte – quasi sempre è utilizzato “fuori” dalla batteria, come contenitore per piccole quantità di prelievo destinate ad una particolare aromatizzazione.

Legni recenti

Ciliegio: legno poroso e profumato, trasmette aromi delicati al prodotto. Tende a muoversi nel tempo, non garantendo una grande tenuta dei barili. Per questi motivi è sovente posto all’inizio della batteria.

Frassino: legno abbastanza poroso e di facile lavorazione, con pochi tannini. Indicato maggiormente per le botti centrali o più piccole della batteria.

Robinia: legno duro e compatto, che garantisce una lunga durata e tenuta dei barili. Consigliato soprattutto per i barili più piccoli.

Source: Wikipedia

Prezzi delle batterie:

3 lit, 5 lit, 8 lit, 10 lit, 15 lit a partire da 225 €
5 lit, 8 lit, 10 lit, 15 lit, 20 lit a partire da 275 €
8 lit, 10 lit, 15 lit, 20 lit, 25 lit a partire da 327 €
10 lit, 15 lit, 20 lit, 30 lit, 40 lit a partire da 390 €
10 lit, 15 lit, 20 lit, 30 lit, 40 lit, 50 lit a partire da 510 €
15 lit, 20 lit, 30 lit, 40 lit, 50 lit, 60 lit a partire da 605 €
15 lit, 20 lit, 30 lit, 40 lit, 50 lit, 75 lit a partire da 625 €

Per le prezzi delle singole botti guardare rubrica “Listino prezzi”

Prezzi delle batterie sono franco nostro stabilimento in Serbia

Leggere attentamente: “Preparazione delle botti prima dell” uso
Vendita di botti in legno a Modena — Emilia Romagna.

Botti per aceto balsamicoBotti per aceto balsamicoBotti per aceto balsamico